Che cosa è?

Talking Teens – Le Statue Parlano!
è un progetto innovativo di ben-essere sociale (principio OMS, 1948)
è un progetto di valorizzazione culturale delle statue della città di Parma
è un viaggio nel tempo : le statue parlanti dal loro piedistallo ci conducono in un viaggio nel tempo dentro la memoria della città, nella storia del paese, in linea con il tema di Parma 2020 “la cultura batte il tempo!”
è accessibile a tutti - “4 all”, anche alle persone con disabilità (Convenzione ONU sui Diritti delle Persona con Disabilità, 2006)
è fatto dagli adolescenti per gli adolescenti ... ma non solo! Ecco il perchè del nome ”Talking Teens - Le Statue Parlano!“ : sono i teenagers che parlano, anzi fanno parlare le statue
è vivo: si arricchisce nel tempo con la progettazione di eventi culturali creati nelle piazze dagli adolescenti per gli adolescenti e per la comunità

Come funziona

Recandosi presso le statue di Parma collegate tra loro dal circuito Talking Teens, si può ricevere la telefonata della durata di 2-3 minuti circa da parte di ognuna delle statue sul proprio cellulare grazie alle nuove tecnologie. Presso ogni statua si trova una targa segnaletica con le istruzioni - anche per ipovedenti e per non vedenti (in braille) - che spiega come collegarsi e ascoltare la telefonata. Si può scegliere di ascoltare la telefonata fra 3 modi diversi: o componendo il numero di telefono riportato sulla targa, o scansionando il QR code presente sulla targa o scaricando la APP. Si può scegliere di ascoltare la telefonata in lingua italiana o in inglese e, per alcune statue, anche in dialetto parmigiano. Si può anche ricevere una videochiamata in LIS lingua dei segni italiana.

Da quando è in funzione

Da sabato 18 maggio 2019, giorno dell’inaugurazione, è possibile ascoltare le telefonate presso le statue.

Obiettivi


1. FORMAZIONE | INNOVAZIONE
Da utilizzatori passivi ad adolescenti che parlano: far sperimentare agli adolescenti -attraverso un approccio didattico esperienziale- un utilizzo virtuoso delle nuove tecnologie e “connetterli” al patrimonio culturale della città.



2. AGGREGAZIONE
Avvicinare tutta la comunita’ al patrimonio attraverso la condivisione di un progetto coinvolgente e una maggiore conoscenza della città e della storia italiana, favorendo l’acquisizione di una più ampia consapevolezza sociale e culturale.



3. RIGENERAZIONE
Rendere le statue luoghi di rivitalizzazione delle piazze cittadine anche grazie ad attività culturali realizzate dai giovani per i giovani, per la comunità e per i turisti che vengono invitati a recarsi anche in zone più periferiche, normalmente poco visitate. Valorizzare le statue vuol dire valorizzare le piazze e l’intera comunità coinvolta.

4. ATTRAZIONE
Rendere Parma un luogo piu curato e accogliente per i visitatori e per i turisti!

Chi Siamo

"Talking Teens – Le Statue Parlano!“ è un progetto dell’associazione culturale non-profit

ideato e curato da Paola Greci.
Noi di ECHO crediamo che la Conoscenza e la Cultura siano ossigeno per gli esseri umani, donino respiro alla quotidianità e rendano la vita più “leggera”! ECHO è nata con l’obiettivo di valorizzare il patrimonio italiano, eredità di tutti e per tutti, attraverso proposte di carattere culturale ed educativo dedicate in particolare ai giovani e punta a sviluppare relazione costruttive tra i membri della comunità (ispirato alla Convenzione di Faro, 2005).

Beatrice Aimi | Anna Bianchi | Alberto Bordi | Antonio Broso | Paolo Caccioli | Silvia Derlindati | Paola Greci | Paola Molinari | Luca Piola

Comitato Scientifico

Un Comitato Scientifico affianca ECHO nella produzione “Talking Teens - Le Statue Parlano!” per garantire la qualità scientifica del progetto:

- Federica Pascotto education manager Pinault Collection | Artstories

- Mario Petriccioni direttore Dipartimento Educazione Fondazione Merz | fouder FLAT Fiera Libro d’arte Torino

- Carlotta Sorba professore Storia Contemporanea Università degli Studi di Padova | direttore Centro Interuniversitario di Storia Culturale | premio Sissco 2016

- Vanja Strukelj Critica d’arte | Comitato Esecutivo CSAC - Centro Studi e Archivio della Comunicazione “

Partner di progetto

In collaborazione con

Liceo Scientifico BERTOLUCCI
Liceo Scientifico BERTOLUCCI MUSICALE
Istituto d'istr.superiore BOCCHIALINI
ITE G.B. BODONI
I.T.S.O.S. GADDA-FORNOVO
Istituto d'istr. superiore GIORDANI
Liceo MARCONI
Liceo Europeo MARIA LUIGIA
Istituto tecnico Economico MELLONI
Liceo ROMAGNOSI
I.T.G. RONDANI
Liceo Delle Scienze Umane SANVITALE Istituto d'arte TOSCHI
Liceo Scientifico ULIVI


e
Maurizio Trapelli - Al Dsèvod (mashera parmigiana) - Famja Pramzana

Ringraziamenti

Comune di Parma
Assessorato alla Cultura
Università di Parma
Fondazione Teatro Due
Casa della Musica
Radio Revolution
Fondazione Toscanini
Convento Annunziata
Accademia Nazionale di Belle Arti
Carabinieri Reparto Tutela Agroalimentare
Lino Guanciale
Vittorio Gallese
Carlo Mambriani
Paolo Maini | Leonardo s.r.l.
Giuseppe Bertini
Caterina Bonetti
Alessandro Rigolli
Giorgio Greci
Andrea Carpi | We Are Students
Stefan Torri
Giancarlo Gonizzi
Pietro Piola